1/5

Dona Vita insieme a noi

Perchè i Pozzi di Andrea

Andrea De Nando è morto nel 2011 investito mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali insieme al fratello gemello e a un amico. Aveva solo 15 anni. Dopo la sua morte Elisabetta Cipollone, la sua mamma, ha scoperto un diario in cui Andrea, ancora bambino, esprimeva il desiderio di dare acqua ai bambini che a causa della sua mancanza rischiavano la morte. 

Elisabetta ha deciso di realizzare il sogno di Andrea costruendo pozzi di acqua potabile in Etiopia con il contributo del VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo). A oggi, nel nome di Andrea, sono stati costruiti 16 pozzi. Sono migliaia le persone che grazie a lui possono beneficiare di acqua pulita da bere e con la quale irrigare i campi. Andrea continua a vivere attraverso di loro. 

Basta poco per donare una vita più sana e lunga a un intero popolo. Dai il tuo contributo e segui i lavori della costruzione dei pozzi di acqua potabile...

Vuoi metterti in gioco insieme a noi per contribuire al miglioramento della nostra società? Non solo Etiopia. Sono molte le battaglie che ci vedono in prima linea... 

Scorpi i pozzi di Andrea. Sono molti i villaggi che grazie al progetto hanno ora acqua potabile. Sembra incredibile pensare che basta questo per permettere alle persone di vivere...

© 2016 by ETICA! Comunicazione  - Proudly created with Wix.com

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now